Una poesia per il nostro Pedibus :)

Poesia dedicata al nostro Pedibus

di Massimiliano Azzalin

 

Tutti i bimbi piano piano

Si avvicinano, zaino in mano

“Tutti in fila per favore”

Grida forte il guidatore

Il motore del bus però non fuma

Non ha cavalli e non consuma

E’ un mille piedi roboante

Tutto giallo senza volante

Ad ogni fermata si allunga un poco

Andare a scuola sembra un gioco

Sole ,neve, pioggia o vento

Arriva sempre giusto in tempo

A metà strada cede il passo:

Un bimbo pensa al materasso!

Il sonno è tanto “La scuola è vicina!”

Rassicura una mammina

Il cancello della scuola è spalancato

anche oggi il pedibus è arrivato

Ormai quest’anno va in parcheggio.

Ma a Settembre torna sicuro

A frecciare come un siluro!

Questa voce è stata pubblicata in Pedibus. Contrassegna il permalink.